venerdì 27 maggio 2011

Poubelle à fils


Ciao,
ho finito la mia seconda "poubelle à fils" che altro non è che una "spazzatura per fili"
(detto in francese, sembra una cosa elegantissima).
Questa è quella che ho fatto quest'estate come SAL insieme alle solite compagne di avventure: Anna, Laura e Franca.
Il soggetto era tratto dagli schemi di Atalie e ricamato con la seta Shiraz.

L'ho sistemata sul divano, nell'angolino in cui mi acciambello a ricamare. E' utilissima!
Poi girovagando per negozi di materiale da ricamo on-line, mi sono imbattuta in un kit favoloso venduto da Pois de Senteur. Dovevo ASSOLUTAMENTE averlo. L'ho modificato leggermente e questo è il risultato.
Sul cuscinetto pieno di riso si trovano una pochette per gli aghi e un puntaspilli. C'è anche un bellissimo portaforbici che però poco si legava con il resto. Dopo le modifiche mi sembra tutto molto più omogeneo.
Porterò questa nuova "pubelle à fils" in montagna.



venerdì 20 maggio 2011

Berlingot

Ciao,
ho finalmente ricamato questi tre berlingot di Jour de Lin che desideravo da tempo.
Un'amica ben informata  me li ha regalati.




Pensavo fossero più veloci da fare, invece mi hanno preso un po' di tempo anche se non erano difficili. Mi piacciono un sacco. Li metterò nell'armadio per profumare  la biancheria di casa.
Buon WE a tutte

mercoledì 18 maggio 2011

SAL Pochette de Brodeuse ABCD'Air #4

Ciao,
ho momentaneamente sospeso i ricami per il casier natalizio per portare avanti altri lavoretti.
Ecco la mia terza tappa del SAL Pochette de Brodeuse dell' ASSOCIATION ABCD'AIR.
L'ho totalmente cambiata perchè quella proposta non mi piaceva. Non è forse molto corretto e me ne scuso con l'Association, ma così mi piace molto di più. Questa volta ho inserito nel ricamo un piccolo hornbook di Idée Création: l'ho scurito con la cera noce scuro ma non mi piace ancora, stacca troppo. Magari lo toglierò per mettere qualcos'altro. Aspetto di essere più ispirata!


martedì 10 maggio 2011

Casier natalizio #2

Ciao,
mi sto divertendo un sacco! Ho altre cosine carinissime da fare, ma non riesco a staccarmi dal casier. Forse è un bene, visto che è così lungo e probabilmente presto mi stancherò. Le mie dita sono distrutte. Ricamare ad un filo su lino 16 ct. è faticoso. E ho sicuramente sbagliato il colore. La neve si vede poco. Lo tengo comunque così perchè rifare tutto sarebbe da pazzi. E poi mi piace lo stesso.


Ho scelto l'alfabeto: alternerò lettere rosse con cornice verde a lettere verdi con cornice rossa.
Mi sono ispirata all'alfabeto in viola del mitico Parolin, adattandolo alle mie necessità





martedì 3 maggio 2011

Casier natalizio

Ciao a tutte,
il casier che sto ricamando non mi bastava e ho deciso di farne un altro natalizio. Mi sa che lo finirò tra qualche anno. Ho scelto di ricamarlo su lino 16 fili della Permin, colore Lambswool. Il mulinè ad un filo e fin troppo spesso e punti non mi vengono belli ordinati come vorrei. Ma mi sono innamorata di questi schemi e volevo assolutamente farlo così. Sulle altre tele non ci stava. Anche così le caselline saranno belle piene. Mi piace molto come sta venendo. Mi sono anche arrivati i bottoni che ho comprato da Theodora Cleave. Belli vero?